• Appello all’amore fraterno!
  • Appello all’amore fraterno!
  • Appello all’amore fraterno!
  • Appello all’amore fraterno!

Stagione 15 | Episodio 10

Appello all’amore fraterno!

Mentre Ash si allena in attesa della Lotta con Rafan, il Capopalestra di Libecciopoli, i nostri eroi incontrano inaspettatamente Chicco, il fratello di Spighetto. I due Capipalestra si sfidano e quando Chicco e il suo Pansear escono perdenti dalla lotta, il ragazzo incolpa il Pokémon della sconfitta, e Pansear scappa via in collera.

Parlando con l’altro fratello Maisello, rimasto a occuparsi della Palestra di Levantopoli, Spighetto viene a sapere che negli ultimi tempi Chicco ha subito una serie di sconfitte contro diversi sfidanti e che, Quando Maisello ha cercato di aiutarlo dandogli dei consigli sul suo modo di lottare, Chicco andando su tutte le furie ha lasciato la palestra.

Spighetto, da intenditore di Pokémon, gli spiega che lui e Pansear, che nel frattempo è stato ritrovato, formano una combinazione perfetta (entrambi scaricano il proprio nervosismo mangiando e hanno un temperamento orgoglioso) e suggerisce di insegnare a Pansear delle mosse non esclusivamente di tipo Fuoco. La scelta cade su Solarraggio e tutti i nostri eroi partecipano alla lezione grazie alla quale, Con costanza e pazienza, Pansear riesce ad imparare la nuova mossa. quando Ash e Chicco decidono di allenarsi in una Lotta, Oshawott si offre volontario, E Chicco e Pansear colgono l’occasione per mettere a frutto i consigli di Spighetto, aggiudicandosi la vittoria!

Ritrovata la fiducia in se stesso, Chicco saluta i nostri eroi per far ritorno alla Palestra di Levantopoli.
Proprio In quel momento, l’Infermiera Joy informa Ash che Rafan è tornato ed è pronto per la lotta in palestra contro di lui.
Nel frattempo, il Team Rocket ha segretamente avviato un suo nuovo piano: distruggendo il Cuneo del Fulmine, il trio ha messo in moto una serie di misteriosi eventi che porterà all’apparizione di Thundurus, il Guardiano del Fulmine.

Pokémon in primo piano

Episodi collegati

Torna all'inizio