Strategie per le lotte Dynamax in Pokémon Spada e Pokémon Scudo

Articolo a cura di Aaron Zheng


Il nuovissimo fenomeno Dynamax, introdotto per la prima volta in Pokémon Spada e Pokémon Scudo, ha avuto un impatto decisivo sul modo in cui i giocatori affrontano le lotte nelle competizioni di ogni livello. Dopo diversi Campionati Regionali e un Campionato Internazionale, è arrivato il momento di approfondire tutto ciò che riguarda questo fenomeno: che cos'è, come viene utilizzato dai migliori Allenatori e qual è stato il suo impatto sulle lotte competitive.

Oltre a far sembrare più grande un Pokémon, la dynamaxizzazione ha diversi effetti sulle lotte che si riflettono sul gioco a livello competitivo. Quando un Pokémon si dynamaxizza, i suoi PS attuali e quelli massimi aumentano considerevolmente. L'entità esatta dell'aumento di questi valori dipende dal Livello Dynamax: quando è al massimo, entrambi raddoppiano. In più, tutte le sue mosse diventano mosse Dynamax, che in genere consistono in attacchi forti che non mancano mai il bersaglio (l'unica eccezione è la mossa Dynamax con effetti difensivi, Dynabarriera). Le mosse Dynamax possiedono anche degli effetti secondari che riflettono il tipo delle mosse originali. Per esempio, gli attacchi di tipo Acqua diventano Dynaflusso, che provoca la pioggia sul campo. Ciascun Allenatore potrà far dynamaxizzare soltanto un Pokémon nel corso di ogni lotta, e l'effetto avrà una durata di tre turni esatti. Se un giocatore fa rientrare nella Poké Ball il suo Pokémon nella forma Dynamax prima che l'effetto sia finito, il Pokémon perde la capacità di dynamaxizzarsi per il resto della lotta. Una volta finito l'effetto del Dynamax, i PS massimi del Pokémon torneranno alla normalità e il Pokémon manterrà la stessa percentuale di PS che aveva durante la dynamaxizzazione.


Mosse Dynamax: partiamo dalle basi

Le mosse Dynamax sono fra gli attacchi più forti all'interno del gioco. Comportano diversi vantaggi, incluso il fatto che colpiscono immancabilmente il bersaglio, a prescindere dalla precisione della mossa iniziale. Di conseguenza, a volte gli Allenatori faranno usare delle mosse meno precise ai Pokémon che tendono a far dynamaxizzare, per portare al massimo i danni inflitti all'avversario.

Analogamente, dato che la potenza di base delle mosse Dynamax è determinata da quella della mossa originale, a volte gli Allenatori optano per degli attacchi con la potenza di base più alta come Incendio di Charizard o Idrocannone di Inteleon. Di solito questi attacchi non sono abbastanza affidabili da poter essere usati nelle lotte competitive. Ma con la dynamaxizzazione, il leggero aumento della potenza di base che si verifica quando la mossa di base diventa una mossa Dynamax può fare la differenza, mandando KO un Pokémon a cui normalmente sarebbe rimasto qualche PS.

I migliori Allenatori utilizzano gli effetti secondari delle mosse Dynamax in modo molto efficace. La squadra vincente di Aaron Traylor nei Campionati Regionali di Dallas comprendeva un Duraludon con Fulmine (che diventa Dynasaetta) che attivava un Campo Elettrico in modo da impedire ai Pokémon a terra di addormentarsi. Proprio questa mossa ha dato ad Aaron un vantaggio significativo contro le strategie che danno la priorità al sonno, come nel caso delle squadre con un Butterfree che conosce Sonnifero. Molte squadre con Togekiss spesso utilizzano Dynafata, la mossa Dynamax di tipo Folletto, per attivare un Campo Nebbioso e raggiungere risultati simili.

Anche la squadra vincente di Marco Silva nei Campionati Internazionali Oceaniani comprendeva un Duraludon. Il Duraludon di Marco aveva la mossa Schiacciacorpo, che potenziava l'Attacco del Pokémon e dei suoi alleati dopo essere diventata Dynapugno. Nonostante Duraludon in sé non beneficiasse dell'aumento dell'Attacco, il resto della squadra di Marco comprendeva diversi attaccanti fisici che ne hanno tratto vantaggio, come Conkeldurr e Dracovish.

Anche la mossa Dynamax di tipo Volante Dynajet viene spesso utilizzata per aumentare di un grado la Velocità di chi la utilizza e del suo alleato. Ovviamente viene utilizzata dai Pokémon di tipo Volante come Charizard, Togekiss e Corviknight, ma in alcune occasioni viene usata anche da Pokémon che hanno accesso agli attacchi di tipo Volante, come Inteleon e Dragapult. Usare una mossa prima che lo faccia l'avversario è incredibilmente importante nelle lotte Pokémon di livello competitivo, e Dynajet offre un livello di controllo della Velocità che non esisteva nelle generazioni precedenti.

Anche gli attacchi di tipo Terra e Acciaio sono delle opzioni fantastiche nel formato VGC 2020 principalmente per due motivi: possono colpire una grande varietà di Pokémon con danni normali o superefficaci, e offrono degli effetti secondari eccellenti quando diventano mosse Dynamax. Dynametallo aumenta di un grado la Difesa di chi la utilizza e del suo alleato, mentre Dynasisma produce lo stesso effetto sulla Difesa Speciale.

Tutti gli attacchi di tipo Fuoco, Acqua, Ghiaccio e Roccia modificano le condizioni atmosferiche quando diventano mosse Dynamax. Spesso gli Allenatori utilizzano queste mosse per contrastare condizioni atmosferiche avverse, specie da quando le squadre con Tyranitar ed Excadrill che sfruttano le tempeste di sabbia sono molto comuni nell'ambiente competitivo. Gli Allenatori possono anche usare queste mosse per trarre vantaggio dalle condizioni atmosferiche. Per esempio, Charizard può usare Dynafiammata per intensificare i raggi solari e approfittare così della sua abilità speciale Solarpotere, mentre Excadrill (con Remasabbia) può utilizzare Dynamacigno per causare una tempesta di sabbia e aumentare così la propria Velocità.

Poiché il formato del VCG utilizza la Lotta in Doppio, le mosse Dynamax vengono utilizzate spesso per apportare dei benefici non soltanto al Pokémon che le utilizza ma anche al suo alleato. Gli Allenatori vincenti dovrebbero sempre chiedersi come possano massimizzare il valore delle loro mosse Dynamax al di là dei danni inflitti.


Colpire al momento giusto

Una cosa che distingue gli Allenatori eccellenti da quelli semplicemente bravi è la capacità di sfruttare al massimo l'impatto del fenomeno Dynamax, e ciò si riflette anche nel momento in cui cominciano a comporre la propria squadra. Di rado giocatori competitivi si affidano alla possibilità di dynamaxizzare di un solo Pokémon, e tendono invece a formare squadre che possiedono diverse opzioni per il Dynamax. Per fare in modo che queste scelte si rivelino efficaci, si concentrano sui Pokémon che sono molto forti sia quando si dynamaxizzano che quando non lo fanno. Alcuni Pokémon che soddisfano questo requisito sono Tyranitar, Togekiss, Rotom, Excadrill e Conkeldurr.

Quando l'incontro comincia, un'altra cosa che accomuna i migliori Allenatori è la capacità di comprendere le dinamiche di gioco. In genere, sono in grado di identificare sia il miglior Pokémon da far dynamaxizzare a seconda della situazione che il momento perfetto in cui farlo nel corso della partita. I giocatori di livello competitivo si chiedono continuamente se sia il caso di correre il rischio che il proprio avversario sfrutti il fenomeno Dynamax per primo. Se riescono ad attendere finché non si è concluso l'effetto del Dynamax avversario, possono godere di un vantaggio considerevole per tutto il resto della lotta. Tuttavia, se il loro avversario guadagna troppo terreno grazie alla dynamaxizzazione, recuperare il divario può diventare un'impresa impossibile. Per questo motivo è importante valutare se sia opportuno sfruttare il fenomeno Dynamax di turno in turno.

È importante prendere in considerazione anche la possibilità di far dynamaxizzare praticamente qualsiasi Pokémon in squadra. Per esempio, mentre i Pokémon specializzati in ruoli di supporto come Arcanine, Whimsicott e Incineroar in genere non si dynamaxizzano a causa della loro mancanza di mosse offensive, gli Allenatori in gamba sono in grado di identificare degli scenari specifici in cui far dynamaxizzare questi Pokémon può condurre alla vittoria. Come abbiamo visto durante i Campionati Internazionali Oceaniani 2020, diversi partecipanti hanno scelto di far dynamaxizzare il loro Arcanine nel corso del torneo per modificare le condizioni atmosferiche usando Dynafiammata, infliggendo danni molto ingenti ai Pokémon vulnerabili agli attacchi di tipo Fuoco.


Attacco vs Difesa

Una delle cose più importanti riguardo il fenomeno Dynamax è che non esiste un modo "giusto" di utilizzarlo. Abbiamo visto Allenatori sfruttarlo per attaccare, concentrandosi soltanto sui danni inflitti dalle mosse Dynamax, mentre altri preferiscono aumentare il più possibile le difese della propria squadra. In genere, le squadre migliori bilanciano l'uso del fenomeno Dynamax sia per scopi offensivi che per quelli difensivi.

Gli Allenatori che optano per i Pokémon Dynamax molto forti in attacco come Durant, Inteleon e Dragapult, sono spesso focalizzati sul mettere a segno diversi KO mentre il Dynamax è ancora attivo. Questi Pokémon con capacità offensive possono essere incredibilmente fragili e necessitano dell'incremento dei PS apportato dal Dynamax per sopravvivere agli attacchi superefficaci. Vengono spesso accostati a Pokémon di supporto come Whimsicott (che può usare mosse come Falselacrime, Altruismo e Ventoincoda) e Grimmsnarl, che può utilizzare Falselacrime, Bruciapelo e Tuononda. Queste mosse portano scompiglio nella squadra avversaria e rendono più semplice per il Pokémon Dynamax mandare KO i Pokémon che ne fanno parte.

A volte gli Allenatori usano invece il fenomeno Dynamax a scopo difensivo, ad esempio ottenendo molteplici aumenti delle statistiche da Dynasisma o Dynametallo, o rendendo il Pokémon dynamaxizzato molto difficile da mandare KO anche una volta terminato l'effetto del fenomeno. Esempi di Pokémon che utilizzano questa strategia includono Gastrodon e Corviknight, che possono recuperare i propri PS rispettivamente con Ripresa e Trespolo, anche quando non sono più dynamaxizzati.

I migliori Allenatori sono spesso in grado di sfruttare il Dynamax allo scopo sia di attaccare sia di difendere con la stessa squadra, talvolta perfino nello stesso momento. Per esempio, Andrew Ding è riuscito a vincere i Campionati Regionali di Collinsvillefacendo dynamaxizzare Durant, uno dei Pokémon più fragili del gioco. I giocatori di livello competitivo tollerano le basse statistiche difensive di Durant per via della sua potenza e della sua Velocità elevata. Andrew, però, è stato in grado di utilizzare le potentissime mosse Dynamax di Durant (Dynametallo e Dynasisma) per dare al Pokémon e ai suoi alleati (Pokémon più difficili da mandare KO come Milotic e Sylveon) multipli aumenti delle statistiche difensive. Allo stesso tempo, gli ingenti danni inflitti da Durant mettevano sotto pressione gli avversari.


Come il fenomeno Dynamax ha cambiato le regole del gioco

Un'altra meccanica interessante che riguarda i Pokémon Dynamax è il fatto che non possono tentennare. Di conseguenza gli Allenatori devono prestare più attenzione alla mossa Bruciapelo, che in passato era uno degli attacchi più comuni nel formato VGC. Fra i Pokémon come Incineroar e Grimmsnarl lo è ancora, ma gli Allenatori devono pensarci due volte prima di utilizzare questa mossa se il loro avversario non ha ancora fatto dynamaxizzare un Pokémon.

Il fenomeno Dynamax ha influenzato anche il modo in cui gli Allenatori vedono il controllo della Velocità. In Pokémon Spada e Pokémon Scudo i cambiamenti nella Velocità hanno effetto immediatamente, invece che all'inizio del turno successivo come avveniva nei giochi precedenti. Di conseguenza, gli Allenatori possono utilizzare le mosse Dynamax per aumentare la Velocità del Pokémon alleato e farlo attaccare prima di quanto l'avversario si aspetti. Togekiss, per esempio, può usare Dynajet per aiutare un alleato più lento a diventare più veloce durante lo stesso turno. Può anche utilizzare Dynafiammata per intensificare i raggi solari, aumentando la Velocità di Pokémon come Venusaur che possiedono l'abilità Clorofilla.


Strumenti comuni per i Pokémon dynamaxizzati

La Vulneropolizza ha finora primeggiato fra gli strumenti che i Pokémon hanno con sé nelle lotte di campionato di Galar, ed è spesso associata ai Pokémon più resistenti che preferiscono dynamaxizzarsi come Lapras, Tyranitar, Rhyperior, Togekiss e Coalossal. Questi Pokémon Dynamax sono incredibilmente minacciosi per due motivi: l'aumento dei danni che riescono a infliggere quando la Vulneropolizza si attiva davvero... e la possibilità stessa che possano avere con sé questo strumento. Questo fa sì che gli Allenatori avversari esitino a utilizzare attacchi superefficaci fino a quando questi resistentissimi Pokémon non sono più dynamaxizzati.

Le squadre con un Pokémon che ha con sé una Vulneropolizza spesso hanno anche modo di attivare lo strumento da sé. Per esempio, uno degli alleati più comuni di Rhyperior è Dusclops, che può attivare la Vulneropolizza di Rhyperior con un attacco superefficace come Breccia o Battiterra. Anche Lapras Gigamax spesso ha con sé una Vulneropolizza e viene affiancato da alleati che possono colpirlo con attacchi superefficaci.

L'Assorbisfera è un altro strumento che continua a essere piuttosto popolare. È sempre stato uno degli strumenti più competitivi del gioco, ma grazie al potere delle mosse Dynamax, i Pokémon Dynamax beneficiano ancora di più dall'Assorbisfera rispetto agli altri Pokémon. I Pokémon Dynamax subiscono dall'Assorbisfera la stessa quantità di danni che subirebbero se non fossero dynamaxizzati, il che comporta la perdita di una percentuale minore dei loro PS complessivi. Molti dei Pokémon più competitivi come Rotom, Excadrill, Durant, Duraludon e Dragapult spesso hanno con sé un'Assorbisfera per massimizzare i danni inflitti, dato che la Bendascelta e le Lentiscelta non aumentano i danni inflitti dalle mosse Dynamax.


Come si ferma un gigante?

I Pokémon Dynamax saranno anche forti, ma non sono imbattibili. Durante i primi mesi della stagione del VGC 2020, gli Allenatori hanno utilizzato numerose strategie per tenere a bada i Pokémon Dynamax avversari. Molte di queste strategie erano incentrate sul causare uno stallo nei tre turni in cui il fenomeno era attivo.

Naturalmente, uno dei modi migliori per neutralizzare un Pokémon Dynamax è utilizzarne uno a propria volta. Alcuni Allenatori scelgono di contrastare la potenza con la potenza, usando i loro Pokémon Dynamax per infliggere quanti più danni possibili. Altri Allenatori hanno un approccio più conservatore, e utilizzano le mosse Dynamax per aumentare le loro statistiche difensive, per abbassare le statistiche offensive dell'avversario oppure per bloccare gli attacchi, nella speranza di superare nel miglior modo possibile i tre turni in cui la dynamaxizzazione è attiva. Gli Allenatori possono anche ridurre il potere dei Pokémon Dynamax facendo abbassare le loro statistiche con mosse normali come Fascino, Monito, Urlorabbia e Fuocofatuo, oppure attraverso l'abilità Prepotenza.

Anche le bacche che riducono i danni inflitti dagli attacchi superefficaci vengono usate per sopravvivere alle potentissime mosse Dynamax. Per esempio, Togekiss ha spesso con sé una Baccababiri, che permette di sopravvivere agli attacchi di tipo Acciaio superefficaci di Excadrill, Durant e Duraludon (che sono alcuni dei Pokémon più forti di questo formato). La Baccacitrus e la Baccaxan, che riducono gli effetti degli attacchi superefficaci rispettivamente di tipo Spettro e Buio, vengono spesso date ai Pokémon che intendono attivare Distortozona, come Bronzong, Jellicent e Gourgeist.

Un altro ottimo modo per bloccare un Pokémon Dynamax è... fargli schiacciare un pisolino. Sbadiglio veniva utilizzato di rado nei formati precedenti del VGC, ma ora Pokémon come Gastrodon o Togekiss si vedono sempre più spesso utilizzarlo. Questa mossa mette pressione al Pokémon Dynamax avversario, costringendolo ad addormentarsi nel turno successivo o a ritirarsi rinunciando alla sua trasformazione Dynamax. Anche la mossa Sonnifero, pur essendo meno precisa di Sbadiglio, viene utilizzata da Pokémon come Venusaur, Butterfree e Roserade per far addormentare immediatamente i Pokémon Dynamax.

Un modo intelligente di neutralizzare un Pokémon Dynamax è dare un Pulsantefuga a un Pokémon che possiede l'abilità Burla e passarlo al Pokémon Dynamax avversario tramite la mossa Raggiro. Gli Allenatori che optano per questa strategia spesso aggiungono un'altra mossa con alta priorità, come Attacco Rapido di Sylveon, per costringere il Pokémon Dynamax avversario a ritirarsi immediatamente. Questa opzione è meno affidabile e più di nicchia, ma quando viene usata correttamente può avere effetti devastanti.

Infine, è più importante che mai avere dei Pokémon che resistono (o sono immuni) agli attacchi comuni. Mandare in campo un Pokémon immune a una mossa Dynamax o resistente al tipo a cui essa appartiene fa perdere un turno di dynamaxizzazione, il che può rivelarsi molto utile visto che il fenomeno dura solo per tre turni.


E per quanto riguarda il fattore Gigamax?

In aggiunta al fatto che quasi ogni Pokémon può potenzialmente dynamaxizzarsi, esiste un gruppo selezionato di Pokémon che possono gigamaxizzarsi negli eventi di campionato. Questi Pokémon Gigamax hanno accesso sia alle mosse Dynamax che a mosse Gigamax uniche con effetti secondari speciali, il che dà spazio a diverse strategie creative.

Abbiamo già visto degli Allenatori usare alcune di queste forme Gigamax con grande successo. Aaron Traylor ha vinto i Campionati Regionali di Dallas con Charizard Gigamax utilizzando gli effetti secondari di Gigavampa per indebolire lentamente le squadre avversarie. Tobias Koschitzki ha vinto i Campionati Regionali di Malmö con Butterfree Gigamax e Hatterene Gigamax, che gli hanno permesso di causare svariati problemi di stato con Gigastupore e Gigacastigo. È importante notare come questi Allenatori non abbiano incentrato le loro strategie esclusivamente sui Pokémon Gigamax. La squadra di Aaron aveva anche dei Pokémon molto forti in attacco, come Conkeldurr e Duraludon, mentre la squadra con Distortozona di Tobias era incentrata prevalentemente su Rhyperior. Tuttavia, le loro squadre gli hanno offerto più opzioni con le quali agire e la possibilità di far gigamaxizzare un Pokémon al momento appropriato.

C'è da aspettarsi di vedere gli Allenatori esplorare più opzioni man mano che si allunga la lista dei Pokémon ammessi al campionato. Per esempio Lapras Gigamax, una delle ultimissime aggiunte, avrà senza dubbio un forte impatto sul formato dato che gli Allenatori stanno traendo vantaggio dalla sua mossa Gigamax Gigamelodia, che attiva gli effetti di Velaurora riducendo i danni inflitti dagli attacchi fisici e speciali.





Il Dynamax è un fenomeno affascinante di Pokémon Spada e Pokémon Scudo che dà origine a lotte incredibilmente interessanti. Mentre il metagame nella regione di Galar continua a svilupparsi, i giocatori troveranno anche nuovi modi di sfruttare questa meccanica. Una cosa è certa, però: osservare come i migliori Allenatori fanno lottare i Pokémon Dynamax fra di loro non delude mai!

Dai un'occhiata a www.pokemon.com/it/strategie per scoprire dritte e analisi approfondite sul GCC e sui videogiochi Pokémon.




Info sull'autore

Aaron Zheng
Aaron è un giocatore dei campionati di videogiochi, un commentatore e un creatore di contenuti. Ha preso parte ai campionati di videogiochi sin dal 2008. Da allora, ha vinto cinque Campionati Regionali e due Campionati Nazionali. Ha anche ottenuto la qualificazione a otto Campionati Mondiali e il terzo posto nei Campionati Mondiali del 2013. Negli ultimi anni, si è dedicato alla creazione di contenuti da pubblicare online. Nel 2016 si è unito al team di commentatori dello streaming dal vivo dei campionati di videogiochi. Oltre a dedicarsi al mondo dei Pokémon, Aaron sta completando due corsi di laurea in economia e matematica applicata.

Torna su