05 apr 2019

Pokémon ALLEATI: uno sguardo dietro le quinte

Ecco i dettagli forniti dai creatori sulle nuove carte Pokémon-GX ALLEATI, presto disponibili nel Gioco di Carte Collezionabili Pokémon.

Le carte Pokémon-GX ALLEATI rappresentano una fantastica novità del GCC Pokémon. Non soltanto queste potenti accoppiate sono dotate di PS altissimi e temibili attacchi, in più, sfoggiano attacchi GX devastanti che diventano ancora più potenti se gli assegni dell'Energia extra. Assicurati però di proteggere questi possenti Pokémon, perché se il tuo avversario dovesse riuscire a totalizzare un KO, avrebbe diritto a ben tre carte Premio.

Continua a leggere per scoprire alcuni dettagli sulle nuove carte Pokémon-GX ALLEATI incluse nella prossima espansione, Sole e Luna - Legami Inossidabili del GCC Pokemon. Infatti, abbiamo approfittato della disponibilità di due membri del team responsabile del GCC Pokémon per porre alcune domande. Ecco le curiosità che Atsushi Nagashima e Mitsuhiro Arita, rispettivamente direttore di gioco e illustratore, ci hanno svelato su questi Pokémon-GX ALLEATI!


Pheromosa e Buzzwole-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Durante il processo creativo di una carta Pokémon-GX ALLEATI, l'obiettivo è arricchire l'esperienza di gioco dei giocatori del GCC Pokémon. Abbiamo quindi cercato di individuare quali Pokémon potevamo abbinare per ottenere attacchi e meccaniche di gioco interessanti.

Questa volta abbiamo optato per due Ultracreature, e poiché esistono molte carte in grado di potenziarle, abbiamo pensato che una carta Pokémon-GX ALLEATI raffigurante due Ultracreature avrebbe fatto al caso nostro.

Naturalmente, prima di arrivare a una decisione definitiva, abbiamo fatto qualche schizzo per abbinare altre Ultracreature. Chissà se un giorno potremo mostrarvi queste coppie di ALLEATI...”

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “A parte alcune eccezioni, di solito quando lavoro sull'illustrazione di una carta Pokémon-GX ALLEATI, mi piace immaginare questi Pokémon mentre sfidano i loro avversari. In quest'illustrazione, per esempio, per mettere in risalto il senso della velocità e della potenza dei loro attacchi, ho rappresentato Pheromosa e Buzzwole mentre sferrano all'unisono un calcio e un pugno. Posizionando Pheromosa vicino al centro del corpo di Buzzwole, sono riuscito a mettere in rilievo il suo corpo esile e bianco rispetto al corpo nero e arancione di Buzzwole sullo sfondo”.


Reshiram e Charizard-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Abbiamo scelto questi due Pokémon seguendo un modello classico, già rappresentato ad esempio dalla coppia Pikachu e Zekrom-GX.

La creazione di questa carta è nata dalla storia che vede Charizard mentre sfidava da solo i suoi nemici, completamente accerchiato. Nonostante le numerose difficoltà, Charizard ha combattuto così coraggiosamente, che il Pokémon leggendario Reshiram, riconoscendo la sua forza, è arrivato in suo aiuto. Proprio quella scena ci ha fornito l'ispirazione per questa carta.

Credo, infatti, che l'eleganza di Reshiram sia un passo avanti rispetto alla pura forza bruta di Zekrom (raffigurato nella carta dell'espansione precedente), creando così un'immagine di grande impatto”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Facendo un collage dei due Pokémon, sono riuscito a creare un'immagine forte, dando al contempo anche l'impressione che i due Pokémon condividessero lo stesso spazio. Le illustrazioni dei Pokémon-GX ALLEATI rappresentano sempre una bella sfida perché è necessario disegnarli tenendo conto delle loro dimensioni, che nel caso di Reshiram e Charizard sono sorprendentemente diverse.

Le illustrazioni devono inoltre garantire equilibrio grafico e varietà quando questa carta viene accostata alle altre presenti nell'espansione. Proprio a questo proposito, ho notato che entrambi i Pokémon hanno ali molti grandi che non possono essere raffigurate in primo piano senza che le loro teste sembrino troppo piccole. Per questo motivo, ho cercato un altro tratto in comune e ho deciso di rappresentare le loro fauci spalancate in primo piano. A ben guardare il risultato, credo che così si faccia giustizia a un aspetto molto caratteristico di questi due Pokémon.

Per quanto riguarda i colori, ho seguito l'idea del direttore artistico di far risaltare la fiamma blu di Reshiram, creando così un'immagine ancor più significativa, seppure, a dirla tutta, ho completato un'altra versione di questa carta in cui anche la fiamma di Reshiram appare rossa”.


Muk e Muk di Alola-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Volevamo a tutti costi scegliere anche una coppia di Pokémon nelle loro diverse forme regionali per una carta Pokémon ALLEATI. Abbinando due Pokémon molto simili, è facile vedere cosa li accomuna e dare libero sfogo all'immaginazione.

Per rappresentare al meglio l'abbinamento di questi due Pokémon, abbiamo pensato a delle meccaniche di gioco che li rendessero sinergetici e che aumentassero il potere del loro veleno.

Tra l'altro, durante il processo creativo di questa carta, abbiamo immaginato l'unione di due generi musicali: lo stravagante genere musicale rock giapponese “visual kei”, paragonabile al glam rock, e l'hard rock”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Volevo raccontare la storia di come Muk è diventato Muk di Alola mangiando i rifiuti della regione di Alola. Questi ultimi sono un po'nascosti dal testo della carta, anche se è ancora possibile scorgerne i colori sgargianti. Tra l'altro, all'inizio mi era stato dato per sbaglio del materiale su Grimer e per un po' ho lavorato su uno schizzo a matita di un'illustrazione di Grimer e Grimer di Alola.

Per lo sfondo, volevo ricreare l'atmosfera notturna di una città di Alola, con le palme illuminate dalla luce calda dei lampioni che si abbina bene ai colori dei due Pokémon”.


Marshadow e Machamp-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Volevamo fare qualcosa di diverso con questo duo e scegliere dei Pokémon ALLEATI immediatamente riconoscibili per la loro forza, magari suggerendo reminiscenze dal mondo del wrestling. Secondo il Pokédex, Machamp è in grado di sferrare 1.000 pugni in meno di due secondi. È una cosa che mi ha colpito molto, perciò ho scelto proprio questo Pokémon.

Volevo abbinarlo a un altro Pokémon che sembrasse esperto nel tirare pugni. Pensavo che sarebbe stato bello raffigurare questi due Pokémon mentre sferrano una raffica di pugni. Nel Pokédex, Marshadow viene descritto come timido e insicuro. Ci sarebbe stato quindi un bel contrasto tra la sua personalità e quella particolarmente estroversa e diretta di Machamp, portando i fan a chiedersi quale situazione abbia spinto questi due Pokémon ad allearsi”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Mi è stato chiesto di raffigurare entrambi i Pokémon mentre sferrano una serie di pugni. Sapevo però che sulla carta ci sarebbe stato molto testo e quindi ho posizionato Marshadow proprio di fronte a Machamp, usando una prospettiva dal basso, in modo che i Pokémon rimanessero ben visibili. Lo sfondo è di un semplice colore rosso-arancio, perfetto per far risaltare i Pokémon e la loro serie di colpi. Nelle aree coperte dal testo della carta, ho utilizzato ancora più colore per mantenere visibile l'illustrazione”.


Greninja e Zoroark-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Pikachu e Zekrom-GX sono il simbolo di un'alleanza piuttosto tradizionale, quindi per questa carta ho optato per qualcosa di più audace, giocando, ad esempio, su qualità come l'astuzia. Partendo da questo concetto, ci siamo indirizzati verso Pokémon che fanno uso di trucchi e illusioni, oppure che fossero simili ai ninja. In questo modo avremmo creato un duo che funzionasse.

Ad esempio, il loro attacco GX, Alleanza Oscura-GX, ti permette di prendere due Pokémon-GX o Pokémon-EX di tipo Oscurità dalla tua pila degli scarti e metterli nella tua panchina. Si tratta di una mossa unica che può spiazzare completamente l'avversario, in quanto permette anche ai Pokémon Evoluzione di entrare in gioco all'istante. Come abbiamo detto poco fa, è evidente che questa carta sia stata ideata tenendo conto delle personalità di entrambi i Pokémon che fanno largo uso di trucchi e astuzie varie”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Ho cercato di raffigurare i due Pokémon mentre lanciano insieme un attacco mostrando l'istante in cui l'attacco Acqualame di Greninja e l'attacco Taglio di Zoroark si fondono, diventando un tutt'uno. L'obiettivo era di dare l'impressione di movimento nel tempo, cosa molto difficile in un'immagine statica. Entrambi i Pokémon sono alti e di simili dimensioni, perciò non è stato difficile raffigurarli insieme.

Inoltre, avendo lavorato sull'illustrazione delle confezioni per l'espansione giapponese, su cui ho disegnato una cascata molto luminosa sullo sfondo, è stato un po' complicato dare alla carta un'identità propria”.


Lucario e Melmetal-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “La prima volta che ho sentito parlare di Melmetal, ho capito subito che questo Pokémon sarebbe stato perfetto per una carta ALLEATI. Essendo un Pokémon di tipo Metallo, all'inizio pensavamo di abbinarlo a un altro colosso come Klinklang, ma dopo averne discusso, siamo giunti alla conclusione che un Pokémon più leggero e agile non solo avrebbe messo meglio in risalto la sagoma tozza di Melmetal, ma avrebbe anche formato una bella squadra insieme al proprio alleato”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Prima del rilascio ufficiale di Melmetal, stavo lavorando sugli schizzi iniziali. La testa e l'occhio di questo Pokémon sono difficilmente riconoscibili, quindi volevo essere sicuro che nella mia illustrazione Melmetal fosse facilmente identificabile. Prima mi sono occupato del layout, riservando il posto migliore della carta a questo Pokémon. L'ho posizionato infatti in alto e al centro del riquadro, delineandone i contorni del corpo, inclusi i pugni e la testa. Il mio obiettivo era di rendere la sua figura riconoscibile anche se alcune parti del corpo si estendevano all'esterno dei limiti della carta”.


Gardevoir e Sylveon-GX

Come mai avete scelto questi due Pokémon per una carta ALLEATI?

Nagashima: “Volevamo dare un ulteriore significato alle carte Pokémon-GX ALLEATI, andando oltre l'idea dei Pokémon concentrati solo sulla lotta o dall'aspetto minaccioso. Per questo motivo, abbiamo deciso di formare un'accoppiata decisamente più tenera e dolce per questa carta. Prima di scegliere il grazioso Gardevoir e il sorridente Sylveon, abbiamo valutato diverse opzioni per formare una squadra che si distinguesse per la sua grazia.

Di solito cerchiamo di non rendere i Pokémon di tipo Folletto troppo carini, ma con questo Pokémon ALLEATI abbiamo fatto uno strappo alla regola”.

Come avete fatto a sintetizzare l'essenza del legame tra questi due Pokémon in una sola carta?

Arita: “Dopo aver realizzato così tante illustrazioni di Pokémon-GX ALLEATI, credevo che la direzione da seguire sarebbe stata sempre la stessa, ma mi è stato chiesto di dare a questi due Pokemon un aspetto molto amichevole. Mi sono preso un po' di tempo per elaborare questo nuovo concetto spensieratezza e allegria.

Nell'illustrazione, Gardevoir fa l'occhiolino, anche se è stato difficile riuscire a farlo apparire bene dando allo stesso tempo un senso di spazio tridimensionale. L'aspetto più difficile è stato curare ogni minimo dettaglio, fondamentale per raffigurare i personaggi verosimilmente rilassati. Ho anche apportato molte modifiche e qualche piccolo cambiamento agli elementi che si sarebbero estesi verso l'interno dell'illustrazione”.





Ringraziamo Atsushi Nagashima e Mitsuhiro Arita per queste interessanti curiosità sulle nuove carte Pokémon-GX ALLEATI. Queste, insieme a tante altre, esordiranno nell'espansione Sole e Luna - Legami Inossidabili del GCC Pokémon, disponibile presso i rivenditori autorizzati a partire dal 3 maggio 2019.

Torna su