16 mag 2018

Nuove illustrazioni che brillano di luce propria

Diamo un’occhiata ravvicinata ad alcune delle stelle più splendenti dell’espansione Sole e Luna - Apocalisse di Luce del GCC Pokémon.

È finalmente disponibile la nuova espansione del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon: prenditi un po' di tempo per ammirarne le fantastiche illustrazioni. Il GCC Pokémon porta con sé un mare di divertenti strategie, ma non sarebbe la stessa cosa senza le stupende immagini sempre più realistiche dei Pokémon in azione.

Perciò diamo uno sguardo più da vicino ad alcune delle carte dell'espansione Sole e Luna - Apocalisse di Luce e al prodotto di questi talentuosi illustratori per vedere cosa bolle in pentola.



Visita guidata alla torre

Molte espansioni del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon sono ambientate in uno specifico luogo o in una regione del mondo Pokémon. In Sole e Luna - Apocalisse di Luce è la regione di Kalos a fare da sfondo. Ciò risulta piuttosto evidente grazie alla frequente apparizione della Torre Prisma che fa capolino sullo sfondo di diverse carte. Questa costruzione di imponenti dimensioni, nonché punto di riferimento della regione di Kalos, è anche sede della Palestra di Luminopoli. La sorellina del Capopalestra Lem, Clem, frequenta spesso quella zona, ecco perché l'edificio appare sempre sulle sue carte.

L'attenzione però non è esclusivamente sulle persone che abitano a Luminopoli. La torre troneggia infatti anche sullo sfondo di molte carte raffiguranti i Pokémon: Hawlucha svolazza intorno alla costruzione, mentre Clauncher e Flabébé ci offrono una prospettiva dal basso.


Illustrazioni dell'artista sowsow

Ogni tanto, in occasione dell'uscita di una nuova espansione del GCC Pokémon, ci piace mettere un illustratore sotto la lente d'ingrandimento. Sia che si tratti di una tecnica illustrativa alternativa, di una prospettiva particolare o di un qualche altro effetto speciale, talvolta il prodotto artistico di un illustratore riesce a interpretare il mondo dei Pokémon in maniera più unica che rara. Nel caso di Sole e Luna - Apocalisse di Luce, la nostra attenzione è stata attirata dai lavori dell'illustratore conosciuto con lo pseudonimo di “sowsow”.

Già a una prima occhiata è possibile notare il suo particolare stile grafico, che infatti tende a essere caratterizzato da un tratto leggermente stilizzato, quasi abbozzato, se confrontato con gli altri illustratori. Su un livello differente di analisi, l'impiego del tratto tipico dei colori a cera o dei pastelli conferisce all'insieme un carattere familiare dai toni caldi e morbidi. Questo percorso stilistico è accentuato dall'uso di luci chiare e delicate in grado di far risultare tanto la caverna ghiacciata dove vive Avalugg, che le strade cittadine sorvegliate da Inkay, due luoghi sorprendentemente accoglienti. Naturalmente sowsow utilizza i suoi toni caldi per creare effetti straordinari. Basti guardare l'esempio di Cubone che si taglia su uno sfondo vivido in netto contrasto con le emozioni del piccolo Pokémon, che mestamente guarda il cielo dove la sagoma di una nuvola sembra ricordargli la madre scomparsa.


Ora della merenda

Anche i Pokémon hanno bisogno di mangiare, proprio come le persone. Tant'è che il cibo viene spesso rappresentato nell'espansione Sole e Luna - Apocalisse di Luce. Guarda ad esempio il sorrisone sulla faccia di Hoopa quando si siede a una tavola straripante di ciambelle. Sembrerebbe quasi che stia per scoppiare in lacrime dalla felicità. Una cosa è sicura: quei dolci non hanno alcuno scampo! Allo stesso modo, Dedenne non si tira indietro quando si tratta di bacche. Anche se ne vediamo soltanto una nelle sue zampine, possiamo facilmente immaginare che le sue guanciotte ne siano piene. La domanda è: ne sta conservando qualcuna, oppure le mangerà tutte in un sol boccone? Solo il suo Allenatore può saperlo con sicurezza.

Avere a portata di mano una Padella di Metallo può risultare certamente utile se hai qualche manicaretto in programma. Nel GCC Pokémon, invece, è un oggetto prezioso che serve a proteggere i tuoi Pokémon di tipo Metallo durante la lotta. Nel caso, inoltre, secondo il Capopalestra di Plumbeopoli Brock, questa può anche fungere da ombrello di fortuna, dimostrando la sua doppia natura di padella e di “ombrella”.


Pokémon a muso duro

Uno dei grandi vantaggi di essere Allenatore di Pokémon è il fatto di non dover mai direttamente incassare un attacco. Ma cosa succederebbe se questo non fosse il nostro caso? Come reagiresti se un Pokémon selvatico stesse per attaccarti? Come te la vedresti? Come ti sentiresti? Probabilmente noi grideremmo “aiuto” a squarciagola!

Ora dai un'occhiata a Tyrantrum: con un'altezza di due metri e mezzo, questo Pokémon imponente appare in tutta la sua ferocia in una posa protesa verso di noi con l'immancabile mascella armata di denti aguzzi. Allo stesso modo, auguriamoci che l'unica occasione in cui saremo così vicini agli artigli affilati di Barbaracle sia ammirando l'illustrazione sulla sua carta.

A proposito di artigli: Noivern di certo non è un novellino in quel campo. Questo Pokémon alato è già abbastanza spaventoso quando si trova a debita distanza, figuriamoci se dovessimo ritrovarcelo intento a piombarci addosso! Probabilmente però la carta dell'espansione Sole e Luna - Apocalisse di Luce in grado di farti passare davvero un brutto quarto d'ora è quella di Pangoro. Guarda quanto è in collera! E dato che anche in questo caso superiamo la soglia dei due metri con quasi 150 chili di peso, cerchiamo semplicemente di non immaginarci neanche come sarebbe incassare un Doppio Pestone...


Carino o inquietante?

Moltissimi Pokémon sono uno più carino dell'altro, solo che, a volte, alcuni di loro celano anche un lato un po' meno rassicurante. Anche il Pokémon più adorabile può infatti risultare un tantino inquietante. Un esempio è Exeggcute. Grazioso all'esterno, perfino quando accigliato... a eccezione dell'individuo al centro. Quel suo ghigno nefasto fa venire la pelle d'oca. Anche la parte mancante della testa rotta di un altro individuo non aiuta senz'altro.

La simpatia di Fennekin è innegabile, ma lo sfondo su cui si staglia è indubbiamente inquietante. Quella faccina sorridente circondata da fuoco e fiamme divampanti ci fanno arretrare di qualche passo. Tyrunt sortisce più o meno lo stesso effetto. Può sembrare tanto carino e innocente con quella sua testolina appoggiata sonnolenta sulla roccia, anche se c'è qualcosa di strano nel bagliore del suo occhietto, tutto intento com'è a fissare il vulcano che fuma in lontananza. Quasi come se dicesse: “Non vedo l'ora che arrivi questa ondata di distruzione incombente”. Magari è solo una nostra impressione, chissà.

Vogliamo poi parlare dell'espressione vacua di Espurr? Certo, sembra così morbido pronto a farsi abbracciare, per di più con una posa che invita ad accarezzargli il pancino. Tuttavia, guardando bene ci si accorge che c'è un qualcosa di sinistro. Questo sentore è confermato dal fatto che la descrizione del Pokédex ci avverte dello scarso controllo sui suoi sconfinati poteri psichici. E poi c'è l'immancabile Rockruff. Povero Rockruff. Anche se questo Pokémon è certamente tra i più carini, quell'inquietante casetta a sghimbescio sullo sfondo ci inquieta non poco. Non sappiamo bene cosa abbia visto Rockruff lì dentro, ma a giudicare dalla sua espressione, probabilmente preferiremo rimanere nell'ignoranza.



Ora che abbiamo terminato la nostra carrellata sulle nostre carte preferite dell'espansione Sole e Luna - Apocalisse di Luce, è arrivato il tuo turno. Cerca nella tua collezione, dai un'occhiata alle illustrazioni delle carte e scegli le tue preferite!

Torna su