05 mag 2021

Alcuni nomi di spicco del GCC Pokémon svelano le loro carte preferite della serie XY

Guarda un po’! Continuano i festeggiamenti per il 25° anniversario ed ecco alcune delle carte più interessanti della serie XY.

Nel mese di maggio, alcune stelle del mondo del GCC Pokémon tornano a soffermarsi sulla serie XY mentre continuano i festeggiamenti per il 25° anniversario. La maggior parte delle carte scelte rappresenta una panoramica perfetta della regione di Kalos, con i suoi Pokémon, luoghi e abitanti. Inoltre, i nostri esperti sono riusciti a scovare altre carte molto interessanti da questa serie.

Non perderti gli articoli sulle migliori carte del GCC Pokémon delle serie Spada e Scudo e Sole e Luna, e tieni gli occhi aperti per le altre retrospettive che arriveranno nel corso dell'anno su ciascuna era del GCC Pokémon.


Tord Reklev
Tre volte vincitore dei Campionati Internazionali

Enigma Cronologico

Enigma Cronologico dell'espansione XY - Turbocrash è secondo me una delle carte Allenatore più divertenti mai realizzate. Se giochi una sola carta Enigma Cronologico puoi cambiare l'ordine delle prime tre carte del tuo mazzo, ma se ne giochi due alla volta sbloccherai un effetto ancora più potente: prendere due carte qualsiasi dalla tua pila degli scarti e aggiungerle a quelle che hai in mano. E poiché non c'è limitazione sulle carte che è possibile recuperare, è chiaro che si tratta di un effetto molto versatile. Storicamente, Enigma Cronologico è stata usata molto spesso nei mazzi basati su Zoroark-GX. L'abilità Contraccambio di Zoroark-GX consente al giocatore di aggiungere molte carte alla propria mano, aumentando le probabilità di trovare più copie di Enigma Cronologico.

Ma Enigma Cronologico non è stata la prima carta Allenatore con effetto potenziato nel caso in cui se ne giochino due contemporaneamente. L'idea è stata realizzata per la prima volta nell'espansione Diamante & Perla - Fronte di Tempesta con le carte Poké Colpo +, Poké Pesca + e Poké Cura +. Questa stessa meccanica è stata poi ripresa da Trifoglio Mancante di Sole e Luna - Ultraprisma, ma in questo caso, per ottenere l'effetto aggiuntivo, bisogna giocare tutte e quattro le copie a disposizione. Altre carte più recenti che funzionano nello stesso modo sono Infuso di Erbe e Acchiappa-Pokémon Modificato dell'espansione Sole e Luna - Tuoni Perduti.

Seismitoad-EX

La carta Seismitoad-EX di XY - Colpi Furiosi è tristemente nota per il suo primo attacco, Pugno Tellurico. Di per sé, questo attacco infligge solo 30 danni, ma il tuo avversario non può giocare nessuna carta Strumento che ha in mano durante il suo prossimo turno. Utilizzando Energia Incolore doppia , questo attacco poteva essere facilmente sferrato come primo attacco della partita. La maggior parte dei mazzi da competizione includono una quantità abbastanza alta di carte Strumento, solitamente una ventina. Di conseguenza, questo attacco bloccava l'accesso a un terzo del mazzo dell'avversario e per questo veniva spesso utilizzato al primo turno. L'impossibilità di giocare le carte Strumento nelle prime fasi della partita rende difficile impostare e mettere in pratica qualunque strategia.

Come se ciò non bastasse, Pugno Tellurico veniva usato spesso in combinazione con Muscolbanda, Raggio Ipnotossico e Palestra di Zondopoli. Nel 2014, grazie a queste e ad altre carte che aumentano i danni inflitti e ostacolano la strategia avversaria, Seismitoad-EX divenne la carta da battere. Pugno Tellurico costringeva i giocatori a costruire mazzi più solidi, focalizzati soprattutto sulle carte Allenatore e sulle carte Energia invece che sulle carte Strumento, che supportano un approccio più aggressivo.


Jason Klaczynski
Tre volte campione del mondo del GCC Pokémon

Yveltal-EX

Cos'è che ha reso Yveltal-EX uno dei Pokémon-EX migliori di tutti i tempi? La risposta è: due attacchi straordinariamente potenti. Cominciamo da Pallamalefica: i suoi 20 danni di base aumentano non solo seguendo il numero di Energie assegnate a Yveltal-EX ma anche quello delle Energie assegnate al Pokémon attivo dell'avversario. Di conseguenza, ogni volta che questo caricava un discreto attaccante, Yveltal-EX era già pronto a rispondere con un contrattacco devastante.

Sfruttando gli effetti di Energia Incolore doppia e Rinvigoscuro, e a volte anche i danni supplementari di Muscolbanda e Raggio Ipnotossico, Pallamalefica riusciva a mandare KO in un solo colpo i Pokémon-EX avversari, a volte con tale facilità che la lotta risultava quasi sleale.

E se ancora non ti sei convinto della straordinarietà di Yveltal-EX, basta aggiungere che è anche in grado di conservare l'Energia grazie all'attacco Ciclone Y, dandoti la possibilità di preparare attaccanti di riserva (anche un altro Yveltal-EX) prima che venga messo KO. Ciclone Y può perfino essere utilizzato come difesa contro un Yveltal-EX avversario, riducendo il potenziale danni che questo può infliggere con Pallamalefica.

Infine, la sua resistenza al tipo Lotta lo rendeva anche un abbinamento perfetto a Darkrai-EX, seppure alla fine Yveltal-EX ha dimostrato di poter conquistare la vittoria anche da solo.

Asso di Elisio

Cosa c'era di così terribile nella carta Asso di Elisio da farne la prima carta dichiarata non autorizzata nel gioco competitivo Play! Pokémon? In realtà, il problema non era nella carta in sé, ma in una combinazione di fattori, tra cui il modo in cui si combina con le altre carte. Asso di Elisio era presente in un formato con delle carte Strumento molto potenti. Prima del suo debutto, ci si sentiva sollevati quando l'avversario giocava il suo quarto ultimo Martello Dirompente o Raggio Ipnotossico. Ma con Asso di Elisio, il tuo avversario poteva rimischiare tutte quelle carte Strumento (e non solo) di nuovo nel proprio mazzo per poi riutilizzarle.

Questo di per sé non era un grosso problema, se non fosse che grazie ad abilità quali Preparativi di Shaymin-EX e Assaggio di Slurpuff, accedere a queste carte riciclate era piuttosto semplice. E sebbene Asso di Elisio rimettesse in gioco anche le carte nella pila degli scarti dell'avversario, spesso veniva abbinata a un attacco restrittivo come Pugno Tellurico di Seismitoad-EX, con il risultato che il riciclo di carte finiva per andare soprattutto a vantaggio di un solo giocatore.

Era utile avere questa carta nel formato per contrastare i mazzi che si affidavano a Marcia Notturna, quelli basati sul trio formato da Joltik, Pumpkaboo e Lampent, ma in fin dei conti il gioco risultava più noioso perché Asso di Elisio consentiva un utilizzo potenzialmente illimitato delle carte Strumento, oltre a rendere quasi impossibile la vittoria per esaurimento delle carte del mazzo. Nel giugno 2015, il team del Gioco Organizzato Pokémon ha quindi deciso di bandire Asso di Elisio, e da allora la carta è rimasta non autorizzata.


Ross Cawthon
17 partecipazioni ai Campionati Mondiali, due volte secondo classificato ai Campionati Mondiali

Archeo Groudon-EX

Archeo Groudon-EX ha una delle mie meccaniche preferite del GCC Pokémon: il tratto antico Barriera Ω. I tratti antichi, presenti solo in alcune espansioni della serie XY, conferiscono ad alcuni Pokémon dei poteri speciali, un po' come le abilità. Ma a differenza delle abilità, che possono essere neutralizzate da carte quali Garbodor e Streghetta, per i tratti antichi non esiste alcuna contromisura. Barriera Ω previene tutti gli effetti delle carte Allenatore sui Pokémon, a esclusione di quelli delle carte Oggetto Pokémon e delle carte Stadio. Questo significa, ad esempio, che un Pokémon non può essere trascinato in posizione attiva con Elisio, non si può utilizzare Xante per rimuoverne le Energie o le carte Oggetto Pokémon, e non può venire né avvelenato né addormentato per effetto di Raggio Ipnotossico. In pratica, con questo espediente si poteva imbrigliare molte delle strategie più comuni, neutralizzandone le componenti chiave.

Le carte più utilizzate nei mazzi incentrati su Archeo Groudon-EX erano Sostituto Robot e Wobbuffet, che sfruttavano l'impossibilità per l'avversario di schierare un Pokémon diverso dalla sua panchina. Sostituto Robot ti fa prendere tempo in quanto non concede alcuna carta Premio in caso di KO. Wobbuffet, se si trova in posizione attiva, annulla tutte le abilità, a eccezione di quelle dei Pokémon di tipo Psico. In molte occasioni, questa combinazione con Barriera Ω è riuscita a neutralizzare contemporaneamente sia le carte Allenatore che le abilità.

Mi piace molto anche l'uso dei caratteri di scrittura nelle illustrazioni delle carte Megaevoluzione. Il testo stampato sull'illustrazione è il nome dell'attacco di Archeo Groudon-EX, “Gaia Volcano”, in giapponese (l'attacco italiano è “Vulcano Gaia”). Le versioni giapponesi della carta, invece, hanno la scritta “Gaia Volcano” in inglese.

Shaymin-EX

Shaymin-EX è probabilmente una delle migliori carte mai create nel GCC Pokémon. Con la sua abilità Preparativi, che consente di pescare delle carte, ha inaugurato un'era scandita da una grande velocità nel gioco, tanto che spesso quest'abilità veniva usata due o perfino tre volte per turno e si vedevano delle combinazioni molto potenti anche al primo turno della partita. Shaymin-EX era fondamentale per le strategie che avevano bisogno di più carte per preparare attacchi molto potenti, ad esempio quella con Mega Rayquaza-EX, i Pokémon con l'attacco Marcia Notturna tra cui Joltik e Asso nella Manica di Ivan più Blastoise. Inoltre, Shaymin-EX funzionava molto bene nelle strategie che bloccavano le carte Strumento, ad esempio Lino più Trevenant o Seismitoad-EX più Energia Incolore doppia. Tutti questi mazzi hanno guadagnato molto in velocità e affidabilità grazie a Shaymin-EX. Nel formato esteso, questa carta era ritenuta talmente potente da risultare quasi “pericolosa”, infatti fu bandita.

Shaymin-EX era anche ben supportata dalla carta Stadio Campo Aereo, anch'essa appartenente all'espansione XY - Furie Volanti, che facilitava l'impiego di più Shaymin-EX in un singolo turno. Anche l'attacco Aeroritorno di Shaymin-EX è molto utile: oltre a infliggere abbastanza danni da mettere KO Joltik, riporta nella tua mano Shaymin-EX e tutte le carte assegnategli. Questo non solo ti permette di usare ancora Preparativi al prossimo turno, ma ti restituisce dell'Energia, come ad esempio Energia Incolore doppia, che potrai riassegnare al tuo prossimo turno.


Michael Pramawat
Vincitore dei Campionati Internazionali Europei, secondo classificato ai Campionati Mondiali

Joltik

Joltik dispone di uno degli attacchi più interessanti del GCC Pokémon, Marcia Notturna, che infligge 20 danni per ogni Pokémon nella tua pila degli scarti che conosce lo stesso attacco. Ma è un modello che funziona solo se si riesce a giocare le carte nell'ordine giusto. In caso di successo, il totale danni che Joltik è in grado di infliggere raggiunge cifre straordinarie. Si tratta di un mazzo di altissimo livello che lascia molto spazio alla creatività per mandare KO i Pokémon dell'avversario in un colpo solo. In più, l'idea di poter mettere fuori gioco dei Pokémon molto potenti con un piccolo Pokémon giallo che assomiglia a un insetto è piuttosto allettante. Diversi Campionati Regionali e persino i Campionati Nazionali Nordamericani del 2016 sono stati vinti grazie ai mazzi costruiti intorno a questo Pokémon.

Il modello è così gettonato da essere stato rielaborato ben due volte. Uno simile è quello con Marcia Perduta (presente su questo Jumpluff), che appunto faceva affidamento sull'area perduta. Dal punto di vista della funzionalità, Festa di Matti (come si vede da questo Bunnelby) non è diverso da Marcia Notturna, ha solo un nome diverso e utilizza un diverso gruppo di Pokémon per impedire a Joltik di diventare ancora più potente. Questo è uno dei miei modelli preferiti e Joltik ne è il protagonista assoluto.

Pyroar

Pyroar è stato il primo esempio di muro di sbarramento contro gli attacchi. La sua abilità Criniera Minacciosa è molto potente e di tanto in tanto viene ancora utilizzata nel formato esteso. Essere immune ai danni inflitti dai Pokémon Base in un formato che contava molti Pokémon-EX (quindi Pokémon Base) rendeva Pyroar di fatto invulnerabile alla maggior parte degli attacchi. Anche l'attacco Ustiodenti di Pyroar era in grado di infliggere abbastanza danni da mandare KO con due soli colpi praticamente qualsiasi Pokémon della stessa era. Nella mia esperienza, questo mazzo si è dimostrato estremamente efficace, tanto da farmi raggiungere il secondo posto ai Campionati Nazionali Nordamericani del 2014.

Anche il modo in cui giocavo Pyroar era innovativo: poiché la strategia principale per caricare Pyroar era utilizzare Fabbro, dovevo trovare delle alternative per pescare carte che non richiedessero l'utilizzo di una carta Aiuto. Alla fine ho deciso di affidarmi a Pattini e a Bicicletta per ottenere abbastanza carte da bilanciare il fatto che utilizzavo Fabbro per un altro scopo. Avevo incluso anche quattro Acchiappa-Pokémon: tra i mazzi che più si affidano ai lanci di moneta, questo ha il merito di essere riuscito a raggiungere la fase finale di uno degli eventi più importanti del circuito. Ancora oggi considero il mio mazzo basato su Pyroar uno dei migliori con cui abbia giocato.


Mike Martin
Professore del GCC Pokémon da 20 anni

Aromatisse

Dopo la pubblicazione della serie XY, per due o tre anni mi sono affidato a un mazzo a cui ho dato il nomignolo di “gioco delle sedie”. Era incentrato sull'abilità Transferfatato di Aromatisse, a cui mi sono anche ispirato per il nome. Quest'abilità consentiva di spostare Energia Folletto da un Pokémon all'altro a piacimento. Mantenendo in gioco l'Energia, era possibile caricare attacchi molto potenti. Una delle cose interessanti di Transferfatato è che non era specifica per le Energie base, per cui anche Energia Arcobaleno ed Energia Prisma potevano essere spostate. C'era anche una carta Stadio, Giardino Fatato, che consentiva a qualsiasi Pokémon con delle Energie Folletto assegnate di ritirarsi senza tenere conto del costo.

Metti insieme tutte queste carte e il risultato è un mazzo adatto a qualunque Pokémon potente, a prescindere dal suo tipo e dall'Energia richiesta. Una volta messe in gioco le carte Energia, la maggior parte di esse restava in gioco e si potevano spostare a seconda della necessità, ad esempio per caricare un nuovo attaccante e avvantaggiarsi della debolezza del Pokémon avversario. Ma non dimentichiamoci di Pozione Max, con cui puoi curare un Pokémon da tutti i danni scartando però tutte le Energie assegnategli. Poiché Transferfatato permette di spostare tutte le Energie su un altro Pokémon prima di giocare Pozione Max per poi spostarle nuovamente, potevo curare i Pokémon senza perdere alcuna Energia. Ciò significa che l'avversario avrebbe dovuto mandare KO il mio Pokémon in un solo colpo, il che non era facile durante questa serie. Tutto questo era possibile grazie ad Aromatisse e alla sua abilità. Oh, quanto mi mancano quella carta e quel mazzo!

Doduo di Imakuni?

Certamente ti starai domandando come mai ho scelto una carta che non può essere usata nei tornei. Questo mi consente di parlare di due cose che adoro: le carte giapponesi non pubblicate in inglese e Imakuni?. Molte carte pubblicate in Giappone non sono mai state inserite nelle espansioni in lingua inglese. Negli anni ne ho collezionate tante. Quando mi sono reso conto che XY - Evoluzioni includeva delle ristampe di alcune di queste e in più altre rare carte promozionali pubblicate come carte segrete, non stavo più nella pelle. Doduo di Imakuni? era stata pubblicata originariamente nell'espansione giapponese Gym Leaders come carta aggiuntiva per partite informali. Non fu pubblicata nel set in lingua inglese dell'epoca, probabilmente perché non molti al di fuori del Giappone sapevano chi fosse Imakuni?. Un grande ringraziamento al team di design di Pokémon per aver deciso di pubblicarla anche in inglese. Mi piace poter parlare di questi tesori storici e riportarli ancora all'attenzione del pubblico.

E allora la domanda sorge spontanea: chi è questo “Imakuni?”? Beh, innanzitutto chiarisco che si tratta di una persona. È proprio lui raffigurato su Imakuni?, un'altra carta promozionale giapponese che venne poi pubblicata in inglese nell'espansione Generazioni. Tomoaki Imakuni lavora presso Creatures e ha contribuito alla creazione del primo nucleo del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon. Ha anche realizzato l'illustrazione della carta di Porygon in XY - Evoluzioni, la stessa della carta del Set Base. Inoltre ha contribuito a promuovere il marchio Pokémon in Giappone attraverso una serie di canzoni e sketch, indossando una tuta aderente nera con due orecchie e punti interrogativi. E se ti è mai capitato di giocare al Gioco di Carte Collezionabili Pokémon per Game Boy, sicuramente lo avrai visto giocare con dei mazzi piuttosto bizzarri.

Ricordo ancora quando l'ho incontrato nel backstage ai Campionati Mondiali Pokémon del 2008 in Florida; gli ho stretto la mano e gli ho chiesto un autografo. Era sorpreso che sapessi chi fosse. Gli ho risposto che molti fan del mondo dei Pokémon al di fuori del Giappone lo conoscono e vorrebbero poterlo vedere più spesso.

Grazie alle espansioni Evoluzioni e Generazioni, i fan di tutto il mondo ne hanno finalmente la possibilità.





La community del GCC Pokémon non sarebbe la stessa senza il contributo di questi cinque esperti del gioco e i loro preziosi consigli. Torna a trovarci durante l'anno per scoprire le altre carte che preferiscono tra le tante che hanno costellato la storia del GCC Pokémon.




Qualche dettaglio sugli esperti

Tord Reklev
Tord Reklev è un autore che collabora con Pokemon.it. Giocatore veterano norvegese, ha iniziato a giocare all'età di sei anni. Famoso per essere l'unico giocatore della categoria Master ad aver vinto i Campionati Internazionali Nordamericani, Europei e Oceaniani; è stato inoltre semifinalista ai recenti Mondiali. Al di fuori del GCC Pokémon, è uno studente e nel tempo libero gioca a tennis. Lo puoi trovare agli eventi più importanti o su Twitter con l'account @TordReklev.

Jason Klaczynski
Jason Klaczynski ha vinto tre volte il titolo di campione del mondo della categoria Master (2006, 2008 e 2013) ed è stato campione nazionale statunitense nel 2015. Ha iniziato a giocare al GCC Pokémon nel 1999, durante il primo periodo di fervore per i Pokémon, e ha poi continuato a giocare a livello competitivo fino al 2017. Da allora ha riscoperto i primi formati del GCC Pokémon insieme ai suoi amici e scrive articoli sull'argomento.

Ross Cawthon
Ross Cawthon è un giocatore di vecchia data che ha iniziato a partecipare ai tornei nel 2000. Unico ad aver partecipato a tutti e 17 i Campionati Mondiali del GCC Pokémon, è stato finalista nel 2005 e nel 2011 e semifinalista nel 2016. È conosciuto per aver creato molti mazzi insidiosi nel corso degli anni. Ha un dottorato in astrofisica e studia l'energia oscura (da non confondersi con le carte Energia Oscurità).

Michael Pramawat
Michael Pramawat ha vinto sette volte i Campionati Regionali e anche i Campionati Internazionali. Ha partecipato a competizioni di altissimo livello, fino ad aggiudicarsi il secondo posto ai Campionati Mondiali del 2010. È uno dei massimi esperti del GCC Pokémon e continua a giocare con l'obiettivo di diventare il migliore, come nessuno è riuscito mai. È presente su Twitter con l'account @michaelpramawat.

Michael Martin
Michael Martin, in arte “PokePop”, non ha mai vinto un torneo. Organizza e arbitra eventi del GCC Pokémon dal 2000 ed è stato invitato a partecipare nel ruolo di arbitro a tutti i Campionati Mondiali Pokémon. Inoltre, contribuisce a mantenere aggiornato il Pokémon TCG Compendium (Compendio del GCC Pokémon), dove vengono raccolte tutte le regole ufficiali del gioco organizzato. Sente la mancanza dell'interazione diretta con i giocatori e con gli altri Professori e non vede l'ora che gli eventi di persona riprendano.

Torna su